Veg facile

Le domande dei lettori

Domanda n. 34: Il costo dei prodotti veg

Sto eliminando dalla dieta i prodotti animali, però è sorto un problema: ho un reddito basso, e spesso i prodotti veg hanno un costo alto!Tofu,latte di soia, seitan solo per fare alcuni esempi... inoltre secondo me la scelta veg per essere veramente valida deve preferire i prodotti bio, e sapete bene che sono più costosi... che consigli potete darmi in proposito? Grazie in anticipo per la risposta!

Risposta a cura di: Marina, Redazione di VegFacile.

Dipende da cosa si intende per "prodotti veg". Gli alimenti di base dell'alimentazione vegana sono i cereali di tutti i generi, i legumi, la frutta e la verdura, le noci e nocciole. Per questi, i costi non sono certo elevati, rispetto alla carne e ai formaggi, quindi, tutto sommato, la dieta media vegana è meno costosa di quella a base di cibi animali, e nel bilancio globale di un singolo o di una famiglia ha sempre un effetto positivo.

I cibi come i piatti pronti a base di soia o seitan o cose piu' esotiche sono semplicemente un "lusso" che ci si puo' concedere ogni tanto, non possono certo essere la nostra alimentazione di base. Per contro, il semplice tofu al naturale, o il seitan alla piastra - che comunque non e' che si consumino tutti i giorni, NON sono la dieta di base di un vegan! - non costano molto, non piu' di una corrispondente quantita' di formaggio di buona qualita' o, a maggior ragione, di carne. Come per tutti i cibi, vale poi il discorso della qualita': un cibo di qualita', che sia vegan o carnivoro, costa di piu' di uno di qualita' scadente.

Infine, non e' vero che la scelta vegan per essere valida deve preferire i prodotti bio: la scelta dei prodotti bio e' valida o non valida allo stesso modo, per la dieta onnivora o per la dieta vegan, non e' che uno se diventa vegan "deve" anche mangiare biologico, mentre se uno non e' vegan "non deve" mangiare biolgico. Sono due aspetti del tutto svincolati, e dare la preferenza ai prodotti biologici ha la stessa importanza qualsiasi sia il tipo di alimentazione scelto.

In conclusione, la cucina vegan è in generale meno costosa di quella "carnivora", perché si basa su alimenti vegetali. L'unica cosa che effettivamente costa di piu' e' il latte vegetale rispetto a quello animale, ma non appena sara' piu' diffuso (e inzia ormai ad esserlo anche nei supermercati), non sara' piu' cosi'.


E' disponibile un articolo con tutti i dettagli dei costi dei vari ingredienti su un menu completo di una settimana vegan e onnivoro, che dimostra il risparmio "monetario" della scelta vegan: Vuoi risparmiare? Mangia vegan!

[ Risposta del 16/11/2007 12:53:29 - Aggiornata al 3/1/2009 ]

Torna all'elenco delle domande relative all'argomento 'Varie'

Condividi questa pagina!

Contatti | Informativa sui cookie

E-book gratuito: