Veg facile

Le domande dei lettori

Domanda n. 22: Se trovo un posto in cui galline e vitelli non vengono uccisi, posso mangiare uova e bere latte?

Il mio fidanzato insiste nel dirmi che se troviamo un posto dove le galline producono uova e ci accertiamo che le galline poi non vengono ammazzate io posso tranquillamente rimettermi a mangiare uova e lo stesso per i formaggi... ma esiste un posto del genere? Una mia amica ha i genitori che hanno le galline e questa non permetterā mai loro di ucciderle (anche se č carnivora!) ma io mi sento male a mangiare le loro uova... Rientra sempre nell'usare l'animale. No? Grazie.

Risposta a cura di: Marina, Redazione di VegFacile.

Cara M.,

c'e' un'importante premessa da fare: non e' che essere vegan significhi aderire a una "definizione", per cui, se il vegan non mangia derivati animali, allora dato che l'uovo e' un derivato animale NON deve mangiarlo per poter essere definito vegan.

Non ha importanza quello, hanno importanza le ragioni per cui uova e latte non si mangiano, che sono sempre ragioni di vita o di morte.

I posti di cui chiedi, no, non esistono.

Uova: se anche uno decide di tenere le sue galline e di non ucciderle mai (ma questo non avviene negli allevamenti, avviene solo a casa di qualche privato, eventualmente), bisogna chiedersi da dove sono arrivate quelle galline. Se sono state salvate da qualche brutta fine, allora, certo, uno non fa nulla di male a mangiare le mestruazioni di queste galline (cioe' le loro uova), tenendo pero' conto che tutte le uova che trova nei cibi preconfezionati (o anche freschi, ma preparati da altri) saranno fatte con uova di altre galline. Non mi pare che sia una necessita' cosi' profonda, questa, e quindi se ne puo' benissimo fare a meno.
Questa situazione, comunque, e' cosi' rara da essere quasi impossibile. Nella realta', se uno ha delle galline in cortile, le ha comprate. E per ogni pulcino femmina che nasce, ne nasce anche uno maschio, che viene ucciso in quanto inutile, percio' gia' cosi' si e' contribuito alla morte di un animale.
Questo lo trovi spiegato meglio nella mia "lettera aperta":
http://www.vegfacile.info/latte.html (nel box giallo, clicca su Lettera aperta).

Latte: e' impossibile produrre latte senza ammazzare i vitelli; anche se in teoria uno potrebbe tenere una mucca e decidere di non ucciderla, questa mucca per produrre latte deve partorire, come tutti i mammiferi, e che fine fanno i vitelli che partorisce (uno all'anno)? Pensi davvero che qualunque persona sana di mente sarebbe disponibile a mantenere vita natural durante un gruppo di 10 animali per avere latte per 10 anni? Anche questo e' spiegato meglio nella mia lettera aperta.

Non e' mai possibile far produrre agli animali qualcosa senza che loro stessi o i loro figli vengano alla fine uccisi.

Ma dove sta il problema? Ne' latte ne' uova sono cibi indispensabili, anzi, sono solo dannosi, quindi non ci sono motivi per volerli consumare a tutti i costi.

[ Aggiornata al 15/03/2007 21:21:59 ]

Torna all'elenco delle domande relative all'argomento 'Vivere vegan'

Condividi questa pagina!

Contatti | Informativa sui cookie

E-book gratuito: